I disturbi della vista nei bambini

 In PREVENZIONE

Riconoscere i difetti visivi nei bambini non è sempre immediato, ma individuarli precocemente permette di curarli più velocemente. Molti dei problemi sono legati allo sviluppo dell’occhio, e di conseguenza con la crescita tendono a svanire naturalmente. Ma non è sempre così.

Vediamo brevemente quali sono i segnali per capire se un bambino soffre di qualche disturbo specifico della vista.

Ambliopia
Uno dei difetti più comuni nei bambini che può sorgere fino agli 8 anni. Meglio conosciuto come “occhio pigro” è un difetto indipendente dal bambino che porta alla diminuzione dell’acutezza visiva in un solo occhio. Non vi sono sintomi specifici che ci permettono di riconoscere questo disturbo, ma una visita ortottica verso i sei/sette mesi può sicuramente prevenirlo. In caso di ambliopia si procederà con il bendaggio dell’occhio più sano, in modo tale da abituare gli occhietti del bimbo a lavorare entrambi allo stesso modo.

Miopia
È un difetto che provoca difficoltà nel mettere a fuoco le immagini a distanza, impedendo al bambino di vedere da lontano. Alcuni comportamenti potrebbero farci pensare ad un principio di miopia come la tendenza ad avvicinarsi agli oggetti per vederli meglio o l’abitudine di strizzare gli occhi per cercare di mettere a fuoco gli oggetti in lontananza.

Astigmatismo
Dovuto ad una curvatura anormale della cornea, questo difetto comporta la visione sfocata o distorta delle immagini a prescindere dalla distanza.
Se il bambino confonde le lettere dell’alfabeto (in particolare quelle somiglianti ad esempio D e O o H e M) o non riesce a distinguere bene le scritte sul televisore, può trattarsi di un principio di astigmatismo.

Ipermetropia
Solitamente questo disturbo è fisiologico alla nascita, ma se con lo sviluppo non si riduce può diventare un difetto visivo vero e proprio. Provoca una scarsa visione da vicino e spesso è accompagnata da bruciore agli occhi, rossore e talvolta mal di testa e nausea. Se dopo la lettura o i videogiochi il vostro bambino lamenta mal di testa e affaticamento visivo, è consigliabile indagare tramite visita oculistica.

Per la salute degli occhi dei bambini, la prevenzione è fondamentale. Fin dai primi mesi di vita, seguite attentamente tutti gli screening di routine; anche se il bambino non presenta alcun sospetto di problema della vista, consigliamo sempre di effettuare visite di controllo periodiche a partire dal primo anno di età.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search